Federazione Coldiretti Lombardia

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

05/06/2015 - N.3486

CREMONA - L'ECOROTOLO DI ALBERTO BETTINELLI: QUANDO IL PRATO E' NATURALE E SENZA STRESS

Naturale, innovativo, più sano, “non stressato”, e dalla qualità sempre più riconosciuta e certificata: è l’eco-rotolo dell’imprenditore agricolo Alberto Bettinelli, un tappeto erboso in rotoli, coltivato a pieno campo seguendo le linee dell’agricoltura integrata, azzerando i prodotti chimici e sostituendoli con elementi organici-naturali di qualità. Il prodotto nasce a Ricengo (Cremona) presso l’azienda agricola Crema Green e – per Coldiretti Cremona –  può essere considerato a pieno titolo il ‘testimonial’ dell’agricoltura cremonese nella “Giornata Mondiale dell’Ambiente”.
“La vera innovazione per me è stato tornare al pieno rispetto del ciclo della coltura – spiega Bettinelli –. Negli anni abbiamo sostituito oltre il 90 per cento di ciò che è chimico, con ciò che è organico, naturale. Azzerando l’impatto industriale, abbiamo puntato sulla qualità e sulla tradizione,  migliorando le condizioni del terreno, prestando attenzione alla flora e alla fauna, non fermandoci al solo prodotto ma ‘coltivando’ il benessere generale di tutto l’ambiente in cui esso si sviluppa. Questo nuovo approccio ci ha garantito due positivi risultati: abbiamo ottenuto un tappeto erboso di qualità migliore, più veloce ad attecchire, che non ha problemi di stress ed è più resistente alle malattie del prato, e al tempo stesso abbiamo aumentato la fertilità del terreno”.
Dal 2013 l’eco-rotolo è un marchio, con certificazione volontaria di prodotto. Dal 2014 la certificazione del metodo è trasferibile ai manutentori professionisti. “La certificazione  – spiega Bettinelli – rilascia un attestato ai professionisti che hanno aderito al mio progetto e testimonia che, nei siti da loro curati, vale a dire giardini, parchi, aree verdi, si è utilizzato il metodo dell’eco-prato, un metodo da me sviluppato in vivaio, e già certificato nel gennaio 2013, con un marchio che ho registrato e che si basa sui principi dell’agricoltura integrata”.
“Se vuoi un prodotto che resista alle malattie e alle avversità devi seguire la natura. Questa è la mia convinzione: niente di chimico, solo natura” conclude Bettinelli. Una scelta ben riassunta dallo slogan che l’azienda si è data: “Il verde da indossare”.